I PROSSIMI CALCOLI …SPERO DI FARLI CON LA CALCOLATRICE !!!

Che male Care Castellane !!!

Un dolore atroce che non augureresti al peggior nemico , nemmeno mezz’ora !

Eccomi di nuovo fra di voi per un saluto veloce , stare seduta mi fa ancora un po’ male .

Il secondo intervento è andato bene , la “pietrolina ” ( che non ho mangiato ! ) è uscita a fatica , ma il professore , molto in gamba , è riuscito a fermarla e prenderla con le pinzette .

Ringrazio tutte quante per il vostro affetto ed il vostro interessamento , i vostri saluti sono arrivati puntuali tramite la Castellana .

Ora devo solo riprendermi un po’ e tornare in forma alla grande ! Mica posso stare “ai box” per tanto tempo …io scalpito ! Io sono SPIRIT CAVALLO SELVAGGIO e voglio tornare a galoppare libera nei prati !

Un saluto particolare a Simo , un abbraccio in ritardo per la perdita della tua Zia … anch’io la penso un po’ come Patri …mi immedesimo molto , speriamo nei miei nipoti …

Adesso vado a stendermi un pochino … e vai di limonata e acqua Fiuggi !

limonata.jpg

Vi abbraccio forte .

Vostra Anto

I PROSSIMI CALCOLI …SPERO DI FARLI CON LA CALCOLATRICE !!!ultima modifica: 2010-11-19T17:35:00+00:00da sdasda1
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “I PROSSIMI CALCOLI …SPERO DI FARLI CON LA CALCOLATRICE !!!

  1. Speriamo propio di si Anto !!! su questi calcali dicono tutti la stessa cosa che sono dolorosissimi comunque se può consolarti dicono anche che per i maschietti e peggio loro soffrono un pò di più per via dei passaggi idraulici :)) rimetti presto e buona convalescenza. Scusatemi se in questo periodo sono un pò latitante ma questo coincide con la raccolta delle olive e la sera sono super stanca eppoi quest’anno abbiamo ogni giorno la doccia naturale della pioggia che anche qui senbra nn finire mai…. Simona mi dispiace x la zia 90 anni certo che sono un bel traguardo nella vita, lo stesso giorno anch’io ho perso un carissimo amico, vi ricordate un pò di tempo fà ve ne avevo parlato dicendovi che era molto difficile trovare le parole giuste da dire quando un tumore ti stà uccidendo pian piano, ma con questa esperienza ho capito che nn servono troppo parole basta essere vicini e loro capiscono che nn li lasci soli nell’affrontare la malattia. Io credo che c’è un posto speciale per tutti noi una volta che nn ci saremo più, e le persone che ci lasciano a cui abbiamo voluto bene continuano a vivere nel nostro cuore per sempre.

  2. Carissima Anto-spirit-cavllo-selvaggio,

    sono proprio contenta di sapere che ti stai riprendendo: mi raccomando, non inizare a “correre” troppo presto…ci vuole del tempo per riprendersi…( ma a te, chi ti ferma ????).

    Malu, quante belle parole..semplice e sagge ad un tempo: sto imparando tanto da voi, ragazze, soprattutto questo: semplicità e saggezza: grazie!

    Ma approposito di malattie/convalescenze, abbiamo news della DolceMetà di Simo ? Mi pare ci fosse qualcosa in ballo per la schiena, ma non ne ho saputo più nulla…Simo, fatti viva, ci manchi!

    A tutte voi un abbraccio grande e una quantità enorme di petali gialli e profumati di primavera: da me è arrivato l’inverno, temperature vicine allo zero e stamattina nebbia anche in città 🙁 🙁

  3. Ragazze, ci sono anch’io! Sto studiando: geografia turistica, strutture, tour operator….La Silvia secchiona è contenta, mente impegnata e tanta cultura in più. La Silvia ansiosa non è mai soddisfatta, vorrei raggiungere la perfezione (ma si sa che la perfezione non è di questo mondo). Spero solo di non fare figuracce ;D Un abbraccio a tutte!

  4. Ciao, Silvia, bentrovata!!!

    Hai anche tu la “sindrome della perfezione” ???? Ti assicuro che, con impegno, si può guarire….ma pensa alla nuova vita che ti aspetta…poi ci darai tuttte le “dritte” sui viaggi “giusti”, vero ????

    Novella, troppo lavoro anche tu, eh??
    Mi sembra che negli ultimi tempi siamo tutte molo “ciapate”, come si dice qui in Veneto…

    Ma nessuna ha voglia di commentare le ulttime trasmissioni Fazio&Saviano ??? Io e consorte siamo tra i loro fedelissimi e ci siamo diveriti un sacco anche lunedì scorso.

    Infine, volevo aggiornarvi sulla mia “protegeé”, Becky (da Rebecca….il nome che avrei voluto dare io alla bimba che tanto desideravo): non ne parlo tanto per proteggere la sua privacy, ma vi assicuro che è una sopresa continua…
    ….imparo tantissimo da questa ragazzina sedicenne così matura e nello stesso tempo così “sedicenne”…i suoi genitori sono fantastici e…indovinate? E’ nata con la PMA!!
    Già! E allora la mamma l’ha fatta tranquillamente nell’ospedale universitario della nostra città.
    Non sembra neanche la stessa Italia!

    Tanti petali gialli e profumatissimi a tutte !!!

Lascia un commento